10 ottobre 2019

Stili di arredamento

 

Dall’industrial design al boho chic, gli stili di arredamento per dare personalità alla vostra casa sono davvero tantissimi!

Pronti a scoprire la soluzione d’arredo che fa per voi?  

 

Stili di arredamento: la spensieratezza dello shabby chic

Questo stile si caratterizza per l’utilizzo di materiali naturali, come legno, cotto e pietra, capaci di restituire l’atmosfera bucolica delle vecchie case di campagna.

Biancheria da cucina ricamata e dettagli come vecchi secchi del latte trasformati in pratici portavasi o un servizio da caffè vintage daranno quel tocco in più per completare l’arredo con gusto e originalità.

 

Le atmosfere grunge dello stile industriale

Tra gli stili d’arredamento più in voga negli ultimi anni spicca quello “industriale”, chesi distingue per l’impiego di materiali di riciclo (ad esempio, pneumatici riciclati) e per una “rude eleganza”.

Divani di pelle, pareti con mattoni a vista e open space vi riporteranno direttamente nelle atmosfere d’avanguardia della Factory di Andy Warhol.

 

Classico con gusto

Trine, merletti, ma anche mobili antichi e tessuti dalle raffinate finiture:lo stile classico trasmette ricchezza e opulenza ma senza mai scadere nel volgare. L’abbinamento con tinte pastello valorizza i pezzi d’arredo più preziosi, conferendo eleganza e armonia a qualsiasi ambiente della casa.

 

Boho Chic, il ritorno degli hippies

Diventato di gran tendenza,lo stile boho chic trae ispirazione dalle fantasie e dai colori degli anni ’60 e ’70.

Tempi difficili, ma anche spensierati, che rivivono in una casa arredata secondo le suggestioni della Summer of Love e del musicalHair.

Accanto a un arcobaleno di colori, nei tessuti e nelle finiture, si distinguono mobili in stile etnico e strumenti musicali di Paesi vicini e lontani.

 

Rustico con stile

Nessuno può resistere al fascino delle vecchie baite di montagna, arredate in modo spartano ma con tutto ciò che serve per sentirsi a casa.

Oggi, l’amore per gli oggetti antichi è tornato molto di moda e,per arredare una casa in stile rustico, non resta che riportare a nuova vita vecchi tavoli in legno o vasche in pietra naturale che, con gli opportuni accorgimenti, risulteranno non solo confortevoli, ma anche di grande impatto estetico. 

 

Contemporaneo

Concludiamo con uno degli stili di arredamento più diffusi: ilcontemporaneo (che differisce dallo stile moderno col quale a volte viene confuso), ideale per gli amanti dell’ordine e dell’armonia.

Pochi mobili ma di alta qualità, tinte sobrie e linee essenziali definiranno una casa all’insegna dell’eleganza e del buongusto.


Lascia un commento

I Commenti verranno approvati prima di essere pubblicati

ISCRIVITI