30 luglio 2019

Simboli sulle etichette dei tessuti

 

simboli sulle etichette dei tessuti servono a fornire tutte le informazioni necessarie per una corretta manutenzione quando si acquista un prodotto fatto di tessuto.

Infatti, che si tratti di un capo di abbigliamento oppure di biancheria da letto o per la tavola, un aspetto che occorre prendere in considerazione riguarda le modalità di lavaggio.

Oggi tu presenteremo i simboli sulle etichette dei tessuti più comuni spiegando il loro significato, per aiutarvi a pulire i tessuti nella maniera più corretta ed efficace.

 

 Clicca sul tasto "infografica" per vedere i simboli delle etichette più diffusi e scopri cosa significano

Infografica

 

Simboli per lavare

Il lavaggio dei tessuti si può effettuare in acqua o a secco. Nel primo caso, ilsimbolo della vascacon l’acqua indica che il capo si può lavare sia a mano che in lavatrice. 

Se, invece, sull’icona della vasca è presente anche la silhouette di una mano, significa che il tessuto non può essere lavato in lavatrice. 

Infine, se sull’icona della vasca è segnalata una specifica temperatura, vuol dire che il capo si può lavare in lavatrice, ma prestando attenzione a quanto è calda l’acqua: ci sono tessuti, per esempio, che possono essere lavati solo a 30°, mentre altri sopportano anche temperature più elevate.

 

 Vuoi sapere come rispettare l'ambiente quando fai la lavatrice?

Clicca qui e scopri i nostri consigli

 

Lavaggio a secco

Solitamente, il lavaggio a secco viene effettuato solo in contesti professionali, come per esempio nelle lavanderie; tuttavia, può comunque essere utile conoscere i simboli che riguardano questa modalità di lavare i tessuti. 

Se sul capo è presente un cerchio (a volte con una “A” al suo interno), allora significa che il lavaggio a secco può essere eseguito con ogni tipo di solvente, senza il rischio di danneggiare il tessuto. 

Viceversa, se sotto il cerchio è presente una linea, vuol dire che occorre prestare attenzione all’eventualità di restringimenti. 

Se nel cerchio sono inscritte una “F” o una “P”, invece, occorre sottoporre il capo a trattamenti con prodotti specifici.

 

Candeggiare

Il simbolo del candeggio è un triangolo; se non presenta altre icone al suo interno, il significato è che possono essere utilizzati sia candeggina che cloro come smacchianti, mentre se si aggiunge la scritta “CL” è necessario impiegare solo prodotti a base di cloro.

 

Asciugare

Per l’asciugatura, convenzionalmente si ricorre al simbolo di un cerchio inscritto in un quadrato, che significa che il tessuto si può mettere nell’asciugatrice; se invece ciò non è possibile, il simbolo è barrato con una “X”.

 

Stirare

Tra i simboli sulle etichette dei tessuti figurano anche quelli che disciplinano la stiratura, rappresentati dall’icona di un ferro da stiro stilizzato.

Se all’interno del simbolo ci sono dei pallini, vuol dire che bisogna prestare attenzione alla temperatura del ferro, che non può essere superiore ai 110° (un pallino), ai 150° (due pallini) o ai 200° (tre pallini).

Se il simbolo è coperto con la “X”, invece, significa che il tessuto è troppo delicato per essere sottoposto a stiratura.

 

Per tappeti

Più creativi sono invece i simboli che riguardano i tappeti, che, a seconda delle caratteristiche (anti-acaroantiscivoloanallergico ecc.) presentano disegni esplicativi che aiutano a gestire correttamente la pulizia.  

 

Simboli sulle etichette dei tessuti

 


Lascia un commento

I Commenti verranno approvati prima di essere pubblicati

ISCRIVITI