Asciugamani morbidi e soffici: ecco come fare

27 aprile 2022

asciugamani morbidi

Perché tutti i miei asciugamani sembrano carta vetro? Siamo in molti a chiedercelo soprattutto quando, appena usciti dalla doccia, non desideriamo altro che la delicatezza di un tessuto che ci avvolga e ci coccoli. 

Quella spiacevolissima sensazione di "ruvido" quando ci asciughiamo il viso è il segnale che i nostri asciugamani si sono infeltriti. Ciò accade per tutta una serie di motivi che vanno da un uso eccessivo di ammorbidente e detersivo ad alcune scorrette pratiche di lavaggio e asciugatura.

Fortunatamente esistono però diversi rimedi e accorgimenti che ti aiuteranno ad avere sempre asciugamani morbidi, soffici e profumati. Quali? Continua a leggere per scoprire i nostri consigli e suggerimenti! 

 

ASCIUGAMANI MORBIDI: COME FARE E QUALI SONO I RIMEDI

Ok, abbiamo capito che un asciugamano ruvido non è per niente una "carezza sulla pelle". Ma perché gli asciugamani infeltriscono? Come prima anticipato, i motivi sono vari: acqua dura, eccesso di sostanze chimiche presenti nei prodotti per il lavaggio (detersivo e ammorbidente in primis) e metodo di asciugatura. Sono solo alcuni dei principali fattori che influiscono sul grado di morbidezza del tessuto contribuendo a rendere rigidi i nostri asciugamani. 

Quindi, come avere asciugamani morbidi? Va da sé che la cosa fondamentale è partire da una buona base acquistando asciugamani di qualità. Migliore è la qualità del tessuto maggiore sarà non solo la sua durata nel tempo ma anche la sua morbidezza. Per chi desidera asciugamani soffici, uno dei migliori tessuti è senz'altro la spugna di puro cotone che garantisce un ottimo grado di assorbimento, durata e morbidezza nel tempo. 

DAI UNO SGUARDO AGLI ASCIUGAMANI IN SPUGNA DI PURO COTONE ( E NON SOLO) DI LISOLASTORE 

asciugamani bagno asciugamani spugna set asciugamani bagno
Asciugamani PERLA
spugna di cotone in tinta unita
Asciugamani CORIANDOLI
spugna di cotone pois ricamati
Asciugamani SANTIAGO
spugna di cotone cifre ricamate
  

Al di là di questo, può comunque succedere che malgrado l'ottima qualità del prodotto, vuoi per un eccessivo utilizzo di prodotti per la pulizia vuoi per gli altri fattori sopra citati, l'asciugamano infeltrisca.

 

Come avere asciugamani morbidi: i rimedi della nonna

Ti stai chiedendo come ammorbidire gli asciugamani di spugna induritiI rimedi della nonna non deludono mai e hanno il grande vantaggio di essere naturali. Eccone alcuni che puoi utilizzare per riavere morbidi i tuoi asciugamani. 

  • Aceto e limone. Nella vaschetta dell'ammorbidente della lavatrice versare qualche cucchiaio di aceto (prodotto dalla proprietà pulenti, sgrassanti ed ammorbidenti) con qualche goccia di limone e procedere con un prelavaggio in acqua fredda. Questo piccolo trucchetto, oltre ad ammorbidire i tuoi asciugamani, è anche un ottimo metodo per disinfettare e igienizzare in quanto l'accoppiata aceto bianco - limone è un'ottima arma contro sporco e batteri. L'aceto, lo sappiamo tutti molto bene, ha un odore abbastanza forte. Ma non vi preoccupate perché sparirà con il consueto lavaggio. Quindi, ricapitoliamo: prelavaggio con limone e aceto e a seguire lavaggio normale. 
  • Camomilla. Ebbene si, abbiamo detto proprio camomilla che "rilassa" e distende non solo i nervi di noi "umani" ma anche le fibre di tessuto. Per sperimentare questo secondo metodo dovete scaldare circa un litro d'acqua in una pentola e procedere come se doveste preparare una mega camomilla. Ossia, non appena raggiunto il punto di ebollizione, spegnete la fiamma e immergete un paio di bustine di camomilla (ne possono bastare due se gli asciugamani da ammorbidire non sono tanti).
    Una volta raffreddato, versate il liquido contenuto nella pentola in una bacinella piena d'acqua pulita e immergetevi dentro gli asciugamani lasciandoli per qualche minuto in ammollo. Infine strizzateli, stendeteli e godetevi i vostri asciugamani morbidissimi!  Attenzione: la camomilla non ha proprietà pulenti quindi lavate i vostri asciugamani prima del trattamento. 

  • Bicarbonato di sodio. Il "magico" bicarbonato è uno dei prodotti naturali più versatili, utilizzati e risolutivi. Viene per esempio utilizzato anche per smacchiare tovaglie reduci da pranzi o cene che ne hanno messo alla prova il candore! Tutto ciò che ti occorre è una bacinella con acqua tiepida nella quale versare un cucchiaio di bicarbonato e immergervi dentro gli asciugamani provvedendo a lavarli a mano. Lascia poi una notte in ammollo e la mattina seguente strizza e stendi gli asciugamani, facendo attenzione a non esporli alla luce diretta del sole. In alternativa puoi mettere il bicarbonato direttamente nella vaschetta del detersivo della lavatrice e procedere con il consueto ciclo di lavaggio. 

GLI ERRORI DA EVITARE PER AVERE ASCIUGAMANI SEMPRE MORBIDI, ANZI MORBIDISSIMI!

Come prima anticipato sono diversi i motivi a causa dei quali gli asciugamani perdono la loro morbidezza e sapere quali sono ci aiuterà ad adottare le giuste contromisure. Perché se, come abbiamo visto poc'anzi, esistono dei rimedi per "far venire gli asciugamani morbidi" è sempre meglio prevenire il problema. Come? Adottando i giusti accorgimenti e seguendo alcune indicazioni. In questo modo mantenere morbidi gli asciugamani sarà decisamente meno complicato. 

L'acqua dura (ossia quella che arriva nelle nostre case e lavatrici) è più o meno ricca di calcare e minerali. Queste sostanze aderiscono alla superficie dei tessuti e, penetrando al loro interno, ne irrigidiscono la struttura. Potrebbe quindi essere utile provare a mettere un filtro per diminuire il livello di calcare anche se, va detto, è più che altro un accorgimento per evitare eventuali danni alla lavatrice.  

L'ammorbidente. I più comuni ammorbidenti contengono spesso lubrificanti e altre sostanze chimiche che formano come una sorta di patina sulla superficie del tessuto rendendo così più difficoltoso all'acqua di penetrare e di venire assorbita dal tessuto stesso. Ecco perché, contrariamente a quanto si crede, utilizzare troppo ammorbidente è controproducente e, alla lunga, può causare esattamente il contrario dell'effetto voluto: irrigidire l'asciugamano dopo il lavaggio. Lo stesso discorso vale per il detersivo che, in quantità eccessiva, risulta più difficile da sciacquare. Le giuste dosi di entrambi hanno invece un effetto benefico sulla morbidezza dei nostri asciugamani. Quindi...occhio alle dosi

Attenzione al calore. Il calore e le alte temperature seccano le fibre di tessuto. Per questo motivo gli asciugamani, così come in generale tutti i capi, vanno stesi evitando la luce diretta del sole. Anche l'acqua calda (eccessivamente calda) della lavatrice non è proprio un toccasana. Meglio utilizzare temperature medie sia per lavatrice che asciugatrice. 
Altra cosa che accelera il processo di infeltrimento è stirare. Se proprio non riuscite ad evitarlo, ricordate di utilizzare il ferro da stiro a basse temperature, quando è quasi già freddo. 

Il lavaggio. Evitare assolutamente di riempire eccessivamente il cestello. Questo è in realtà un accorgimento che vale in generale, anche quando ci si chiede come lavare le lenzuola in lavatrice. Se infatti il cestello è troppo pieno la biancheria non ha spazio per "muoversi" e di conseguenza, detersivo e ammorbidente, non riescono a penetrare bene nel tessuto, a discapito non solo della morbidezza ma anche dell'igiene. Inoltre, quando i capi sono compressi, "sfregano" tra loro e questa frizione ne causa l'indurimento. 
Altra cosa da tenere a mente: secondo la regola del "simile con simile" non bisogna mettere in lavatrice capi troppo diversi tra loro e lavare quindi gli asciugamani da soli o con altri capi di biancheria simile come teli bagno e accappatoi
Non lavare troppo spesso gli asciugamani. Ciò non significa ovviamente che debbano essere lavati ogni 3 settimane! Basterà avere un numero sufficiente di asciugamani per garantire i cambi, evitando così di usare (e quindi lavare) sempre gli stessi. 

L'asciugatura. Il modo migliore rimane quello di mettere gli asciugamani in asciugatrice, qualora il tessuto lo consenta. Meglio con una bella pallina da tennis oppure con le specifiche palline per asciugatrici, utilissime entrambe per evitare lo strofinamento di cui sopra. Le palline inoltre, "rimbalzano" all'interno del tessuto gonfiandolo. Altro vantaggio dell'asciugatura in asciugatrice è che il potente getto d'aria "rigonfia" il tessuto e, inoltre, elimina definitivamente i fili corti di cotone rendendo la superficie ancora più liscia e morbida. 
Altra cosa: ad asciugatura conclusa non lasciateli all'interno della macchina. Ciò potrebbe causare l'inumidimento del capo. Prima di piegarli e riporli accertatevi quindi che siano completamente asciutti, sia per non danneggiare le fibre del tessuto sia per evitare la fastidiosissima formazione di muffa. 

Se preferite stendere gli asciugamani all'aria aperta ricordate, come già anticipato, di evitare di esporli alla luce diretta del sole. Batteteli poi ogni tanto in modo che l'aria penetri meglio nel tessuto.

Se i tuoi asciugamani proprio non ne volessero più sapere di tornare soffici e morbidi...bhe, non ti rimane altro da fare che sostituirli. Dai un'occhiata qui e affidati alla qualità della proposta LisolaStore! 

 


Lascia un commento

I Commenti verranno approvati prima di essere pubblicati


Anche CONSIGLI D'ARREDO E IDEE PER LA CASA

tavola estiva
Tavola estiva: come allestirla in maniera perfetta

11 maggio 2022

Leggi di più
come pulire il materasso
Come pulire il materasso in maniera perfetta

04 maggio 2022

Leggi di più
decluttering armadio
Decluttering armadio: come fare ordine (e spazio)!

20 aprile 2022

Leggi di più