Home
/
CONSIGLI D'ARREDO E IDEE PER LA CASA
Precedente
/
Prossimo

Come organizzare la cucina in 5 semplici passi

come organizzare la cucina

Come organizzare la cucina per renderla il più possibile un luogo accogliente ed ordinato? La cucina è senz'altro l'ambiente della casa nel quale traffichiamo maggiormente, utilizzando quotidianamente piatti, posate, elettrodomestici...

L'ordine, e ciò vale per qualsiasi spazio ed ambiente, è funzionale. Una cucina ben organizzata è una cucina che ci consente di preparare pranzi e cene con assoluta tranquillità, evitando di perdere tempo alla ricerca di ciò che serve. Tutto deve quindi trovare la sua giusta collocazione. 

Capire come organizzare una cucina funzionale è in realtà molto più semplice di quanto si possa pensare. Ecco allora come organizzare la cucina seguendo pochi semplicissimi consigli.  

 

COME ORGANIZZARE LA CUCINA: IL DECLUTTERING

La primissima cosa da fare quando si vuole mettere ordine ed organizzare gli spazi, è identificare ciò che effettivamente ci serve e ciò che invece possiamo eliminare. Il decluttering è proprio questo: liberarsi del superfluo per concentrare gli sforzi solo ed esclusivamente su ciò che realmente ci torna utile. Il decluttering può (anzi dovrebbe) essere effettuato per qualsiasi ambiente e mobile della casa, come per esempio nel caso dell'utilissimo decluttering armadio 

La logica è questa: tira fuori tutto ciò che c'è dentro i tuoi mobili da cucina e fai una selezione tenendo solo ciò che davvero utilizzi e ti serve. C'è qualcosa di rotto che non può essere riparato? Buttalo via. Ti ritrovi con utensili ed oggetti nuovi che alla fine non hai mai utilizzato? Regalali. Hai più contenitori o pentole di quelle che effettivamente ti servono? Liberati anche di queste. 

Ti ritroverai così con più spazio a disposizione per organizzare al meglio la tua cucina. 

ORDINATA, FUNZIONALE E...BELLA: SCOPRI I PRODOTTI LISOLASTORE E RENDI SPECIALE LA TUA CUCINA!

tovaglie brocche strofinacci cucina
Tovaglie e tovagliati Tazze, bicchieri e altro

 

COME ORGANIZZARE LA CUCINA: SUDDIVIDERE GLI SPAZI

La suddivisione degli spazi è importante soprattutto quando si ha la fortuna di avere una cucina di grandi dimensioni ma torna comunque utile anche nel caso di una cucina piccola. 

La logica è quella di identificare tre spazi principali: uno dove si cucina, uno dove si preparano i piatti e l'altro dove si lavano le stoviglie. Quindi tieni nei pressi di queste tre zone, i relativi utensili ed accessori. Un esempio? Accanto al piano cottura tieni pentole, spezie, mestoli e tutto ciò che ti serve quando cucini; accanto al piano di lavoro ciò che ti serve per impiattare; accanto al lavello tieni scolapiatti (ovviamente nel caso di uno scolapiatti mobile), strofinaccio per le mani e via di seguito. 

COME ORGANIZZARE LA CUCINA: SIMILE CON SIMILE

La regola del "simile con simile" è un'altra di quelle regole d'oro che valgono in realtà per moltissime "faccende domestiche". Devi lavare le lenzuola in lavatrice? Vuoi organizzare l'armadio dei vestiti? Procedi sistemando vicine le cose simili. 

Di qualsiasi cosa si tratti (cassetti, armadietti, scomparti, credenze etc), evita assolutamente di buttarci dentro ogni cosa senza una logica perché altrimenti farai sempre fatica a trovare ciò che ti serve. 

Se disponi di un mobile con cassetti, riponi nel primo le posate, nel secondo tovaglie e tovaglioli e nei restanti pentole, casseruole etc.
Se invece hai un solo cassetto a disposizione utilizza degli accessori per organizzare la cucina come per esempio i separatori che, contrariamente a quanto si crede, non rubano spazio aiutando invece ad avere tutto sempre a vista e sott'occhio. Attenzione poi a non mettere mai oggetti taglienti in scomparti dove ci sono altre cose. Tieni i coltelli sempre separati e, se ci sono bambini in casa, è senz'altro buona norma assicurarsi che non vi abbiano accesso. É poi sempre caldamente consigliato utilizzare dei copri-lama

Sistema i contenitori da frigo per dimensioni inserendoli uno dentro l'altro in ordine di grandezza. Riponi poi i relativi coperchi in posizione verticale all'interno dell'ultimo contenitore. 

COME OTTIMIZZARE LO SPAZIO IN CUCINA: SFRUTTA LA VERTICALITÀ

Disporre in "verticale" consente di sfruttare spazio che rimarrebbe altrimenti inutilizzato. Ciò è conveniente soprattutto nel caso di cucine piccole. Puoi per esempio applicare delle barre in metallo alla parete dove appendere mestoli, schiumarole e cucchiai di legno che, tra l'altro, sono anche un bel vedere se hanno un'estetica piacevole. 

Puoi anche ricorrere alle mensole da mettere sulla parete e sulle quali sistemare barattoli di vetro e altri oggetti che ti serve avere a portata di mano. Avrai così non solo uno spazio ordinato e disciplinato ma anche esteticamente carino e particolare da vedere. 

Puoi sfruttare lo spazio in verticale anche all'interno dei mobili. Per esempio, appendendo dei ganci all'interno di un'anta di mobiletto

come organizzare cucina piccola ottimizzare spazi cucina come organizzare cucina funzionale

 

COME ORGANIZZARE LA DISPENSA IN CUCINA: TUTTO A PORTATA DI MANO

La logica per sistemare la cucina in maniera realmente funzionale, ordinata e, perché no, anche esteticamente piacevole da vedere, è quella di dare agli oggetti la giusta collocazione in modo che siano immediatamente individuabili e facili da raggiungere.

Sistema quindi oggetti, utensili, stoviglie etc a seconda della frequenza di utilizzo. Tieni a portata di mano (nelle mensole più in basso; nel cassetto più vicino etc) le cose che utilizzi con maggior frequenza. Riponi nelle mensole più in alto grandi e piccoli elettrodomestici e accessori che utilizzi con meno costanza.

Segui la stessa logica anche quando ti chiedi come organizzare la dispensa in cucina.

Oli, spezie e condimenti che utilizzi più spesso devono essere raggiunti con più facilità. Sistemali quindi nella mensola (o nel mobiletto) più vicino. 

I barattoli di sale e zucchero dovrebbero teoricamente stare accanto ai fornelli (in quanto ti servono per cucinare). Puoi quindi riporli nello scomparto posto sopra la cappa anche se sarebbe meglio conservarli in un luogo sempre fresco ed asciutto. 

organizzare cucina
cosa mettere sui pensili cucina
come organizzare dispensa cucina

Sempre restando in tema di barattoli, puoi utilizzare dei contenitori trasparenti per conservare alimenti come pasta e riso. In questo modo vedrai subito quando la pasta sta' per finire invece di dover guardare ogni volta all'interno della scatola. Piccolo suggerimento: applica sul contenitore (o barattolo) un'etichetta col tempo di cottura della pasta, ti sarà utilissimo. 

Tieni infine presine e tovagliolo a portata di mano, possibilmente appesi nei pressi di lavello o fuochi.

Adesso sai come procedere per sistemare ed organizzare la cucina. Se poi desideri una cucina non solo funzionale e ordinata ma anche bella e piacevole da vedere, puoi lasciarti ispirare dalla proposta di tovaglie, tessile cucina, tazze e bicchieri LisolaStore!

Lascia un commento
I Commenti verranno approvati prima di essere pubblicati
Come pulire il tappeto con il bicarbonato
Come pulire il tappeto con il bicarbonato
Di Giorgia Sbardellati24 novembre 2022 2 Minuti di lettura
Leggi di più
Come togliere le macchie di melograno dalla tovaglia
Come togliere le macchie di melograno dalla tovaglia
Di Giorgia Sbardellati16 novembre 2022 3 Minuti di lettura
Leggi di più
Centrotavola autunnale
Centrotavola autunnale: idee fai da te creative
Di Giorgia Sbardellati2 novembre 2022 4 Minuti di lettura
Leggi di più
Porta l'autunno in tavola
Porta l'autunno in tavola
Di Giorgia Sbardellati27 ottobre 2022 3 Minuti di lettura
Leggi di più

Grazie per l'iscrizione