19 ottobre 2020

Intervista Daunex

 

Daunex è tra le migliori aziende italiane per la produzione di piumini e trapunte di altissima qualità, ma anche guanciali e copriguanciali. 

Lavorazione artigianale, innovazione e ricerca estetica sono i punti di forza principali di questo brand, ma non va dimenticato l'impegno dell'azienda trentina per il rispetto degli animali da cui viene ottenuta la principale materia prima utilizzata: il piumino.

Tutti i fornitori Daunex infatti, aderiscono all'EDFA, l'Associazione Europea dei Produttori di Imbottiti in Piuma, che garantisce la provenienza delle piume da allevamenti certificati e a norma di legge.

Oltre 70 anni di storia hanno permesso a questa impresa familiare nata a metà '900 di affermarsi su tutto il territorio nazionale e internazionale.  

Abbiamo pensato di farti conoscere meglio Daunex e il suo prodotto di punta (il piumino) "entrando" in azienda e intervistando Fabio Bolognani - Direzione Commerciale Daunex - attraverso 8 domande

 

Intervista a Fabio Bolognani - Direzione Commerciale Daunex

1) Perché scegliere Daunex? 

Daunex è sinonimo di qualità nel mondo della produzione dei piumini e delle trapunte. La sua storia risale alla metà del ‘900, quando il signor Agostino Gallizioli, gran conoscitore dei mercati del tessile, aprì il suo primo punto vendita a Trento. Fu poi il figlio Giuseppe a trasformare l’azienda, con l’aiuto del padre, passando dalla semplice commercializzazione alla produzione.

Oggi, dopo 70 anni di attività tessile a stretto contatto con la sua clientela, Daunex viene considerata fra le migliori aziende italiane nella produzione e commercializzazione di piumino d’oca di matrice alpina.

 

2) Quali sono le tipologie di tessuti utilizzati da Daunex per la realizzazione dei piumini e dei rivestimenti? 

Vengono utilizzati tessuti anti-piuma realizzati in puro cotone makò a fibra lunga con lavorazione a trama fitta per impedire la fuoriuscita del piumino e con alto potere di traspirazione, in diverse grammature.

Tutti i tessuti sono testati e certificati in accordo allo STANDARD 100 BY OEKO TEX per sostanze chimiche pericolose per la salute.

 

3) Cosa differenzia i materiali che utilizzate rispetto a quelli presenti nei piumini di qualità inferiore proposti da aziende concorrenti? (piume, rivestimenti, ecc.)

Utilizziamo solo materie prime con i migliori standard internazionali.

 

4) Come avviene il processo produttivo?

Con lavorazione artigianale, rifiniture sartoriali e l’impiego di macchinari all’avanguardia che garantiscono la perfezione.

 

5) Puoi spiegarci cosa significano le 4 certificazioni dei piumini Dunex?

  • ANTIMITE: l’etichetta garantisce che questi prodotti possono essere adatti anche a persone allergiche agli acari della polvere
  • BARRIERA NATURALE ANTIACARO: vengono utilizzati tessuti in puro cotone makò a fibra lunga con lavorazione a trama fitta che, grazie a questo, impedisce il passaggio degli acari.
  • RESPECTS ANIMAL WELFARE:Daunex pretende da tutti i suo fornitori una dichiarazione di provenienza della piuma, chiede loro la adesione all’EDFA ( Associazione Europea dei Produttori di Imbottiti in Piuma) e la conseguente accettazione delle norme più rigide Europee a garanzia del corretto allevamento degli animali. La raccolta delle piume avviene dopo la macellazione, evitando maltrattamenti sugli animali vivi. Daunex si impegna ad utilizzare piuma derivante da Fornitori che aderiscono a questa associazione, e che rispettano le più rigide norme Europee a garanzia della tutela degli animali.
  • FIDUCIA NEL TESSILE OEKO-TEX: Daunex garantisce che i tessuti utilizzati per il confezionamento dei suoi prodotti sono testati con successo in accordo allo STANDARD 100 by OEKO -TEX ® per sostanze chimiche pericolose per la salute, contribuendo così ad una protezione efficace dei consumatori.

 

6) Come si riconosce un piumino di alta qualità da uno di scarsa qualità?

Più leggero e voluminoso è il piumino, maggiore sarà la sua qualità.

 

7) Come vengono sanificati i piumini in fase di produzione e/o dopo averli realizzati?

I nostri prodotti vengono confezionati in ambiente sanificato e tutte le nostre operatrici sono dotate di guanti e mascherine.

 

8) Come l’acquirente dovrebbe igienizzare e lavare i piumini?

Non serve portare il piumino in lavanderia per una buona pulizia. Si possono ottenere ottimi risultati anche lavandolo in casa, a mano e in lavatrice, purché si seguano nel dettaglio le indicazioni riportate sull’etichetta e, di norma, quelle qui sotto:

  • Non usate candeggi a base di cloro, danneggereste irreparabilmente la piuma
  • Usate il programma a 30°, max 40°.
  • Impostate il programma della lavatrice per fibre sintetiche o cotone.
  • Se possibile prevedete una centrifuga e un’asciugatura rapida.
  • Non esponete a fonti dirette di calore (termosifone, sole, ecc. …)
  • Ricordate che per un buon lavaggio servono grandi quantità di acqua.
  •  

    Se preferite lavare a mano il vostro piumino:

  • Non usate candeggi a base cloro
  • Usate acqua tiepida
  • Usate sapone delicato
  • Risciacquate abbondantemente in più riprese (fino a 7 volte). Il piumino deve sgorgare acqua limpida.
  • Asciugate perfettamente all’aria aperta o in casa ma, comunque, in ambiente caldo e secco. Cercate di scuotere e battere ogni riquadro del prodotto, lo aiuterete a scolare e asciugarsi.
  • Non esponetelo a fonti dirette di calore.
  •  

     Ringraziamo Fabio Bolognani e la Direzione Commerciale di Daunex per averci concesso questa intervista.

     

    Leggi anche gli altri articoli della rubrica dedicata ai piumini e realizzata da LisolaStore:


    Lascia un commento

    I Commenti verranno approvati prima di essere pubblicati

    ISCRIVITI